Care amiche e amici del Drago,

Abbiamo il piacere di condividere con voi una bella notizia, di quelle che fanno un po tremare le gambe.

La Scuola Holden, la scuola per scrittori e creativi di Alessandro Baricco, ci ha chiesto di organizzare un LARP, un gioco di ruolo dal vivo, per la giornata di orientamento del loro Master in Scrittura Creativa. 

Daimon, Master biennale in tecniche della narrazione, è un percorso fuori da ogni schema. Il cuore di questo Master è l’idea che narrare non sia solo un gesto artistico, ma anche un mestiere e un modo per guardare il mondo.

La Scuola Holden ci ha chiesto di aiutare i futuri storyteller a trovare la propria voce narrante nel corso dell’Open Day. Quindi, insieme agli amici di Dimensioni Nascoste, abbiamo deciso di affidarci a ciò che sappiamo fare meglio: Giocare e Raccontare.

“Cavalcare la Tempesta” è un gioco di ruolo dal vivo di ambientazione mitologica, ispirato alle leggende dell’antica Grecia. Privati di tutti i ricordi, i giocatori nei panni dei Daimon dovranno affrontare un viaggio pericoloso e affascinante, alla ricerca della loro origine e del loro destino nel cuore della tempesta.

Che dire … per un’associazione che come motto ha “Si gioca e si racconta”, questa è un’emozione grandissima!

Fateci un grande in bocca al lupo 🫡 !!!

Se volete saperne di più, ecco un link che spiega cosa sia DAIMON: https://scuolaholden.it/daimon

Se poi siete in zona Torino e dintorni e vi stuzzica l’argomento, cliccate qui per il form di iscrizione all’Open Day

V5 – LARP Vampiri: quale sistema usare? (LARP Tips and Tricks – 1° puntata)

Uno dei motivi per cui Vampiri La Masquerade è un gioco così noto e popolare è anche per la sua capacità di aver alimentato negli anni una grande sottocultura LARP (Live Action Roleplaying, gioco di ruolo dal vivo).

Alla Lokendil, siamo grandi appassionati di LARP in generale, e di LARP di Vampiri in particolare: in questo articolo, condivideremo con voi alcune delle nostre esperienze con le meccaniche, e il tipo di gioco che sostengono meglio.

Vampiri è uno dei giochi di ruolo più giocati LARP (giochi di ruolo dal vivo)
Momento nostalgia: Mind’s Eye Theatre, il primo regolamento per Vampiri LARP

I sistemi per giocare LARP a Vampiri

Quali sistemi esistono per risolvere le meccaniche nei LARP ?

I più diffusi sono la morra (sì, proprio quella con sasso carta e forbice!), le carte, i dadi e lo stile Nordic LARP.

La morra è il sistema più semplice da usare sul momento, ma richiede una traduzione delle regole pensata ad hoc e risulta di facile “hacking” per così dire. Inoltre, se pensate di avere molte scene di combattimento, probabilmente appesantirà la risoluzione.

La morra cinese è la tradizionale modalità di risoluzione delle azioni nei LARP di Vampiri: “Sasso-carta-forbice!”

Le carte, che siano carte da gioco o tarocchi, sono indubbiamente molto suggestive da usare e hanno il vantaggio di avere sistemi con maggiore variabilità di risultati: la stessa edizione Requiem ne prevedeva l’utilizzo per il suo sistema LARP.

Usando i dadi, si può addirittura mantenere il sistema da tavolo, ma interrompere le scene per tirare dadi e calcolare il risultato non rende al massimo l’esperienza di gioco live.

infine si può giocare con uno stile totalmente narrativo e quindi privo di meccaniche stringenti, ma molto più caratterizzato dall’integrazione con l’interpretazione e il gioco stesso.

questo stile estremamente narrativo è parte integrante dello stile Nordic Larp, lo stesso che vedremo in War of Ages (manuale in uscita per By Night Studios, che porta i LARP nel mondo di Vampiri La Masquerade V5).

War of Ages sistema ufficiale LARP V5 in stile Nordic LARP

Qual è il sistema migliore per un LARP?

La morra e i dadi appartengono ad uno stile di gioco tradizionale, che richiede fiducia nei giocatori e fra i giocatori, non sono molto versatili e richiedono attenzione nella fase di adattamento del sistema: possono essere macchinosi in momenti più turbolenti o frenetici, ma se ci tieni a un’esperienza di gioco con un piglio più strategico, ti consigliamo queste opzioni.

Le carte sono un buon compromesso, spezzano comunque i momenti di gioco, ma sono meno fastidiose da tollerare. Richiedono ovviamente anch’esse una rilettura del sistema, ma se cerchi una via di mezzo fra strategia e narrazione e vuoi un controllo maggiore nel loro utilizzo, ti consigliamo questo sistema.

La semplice narrazione come nello stile Nordic, si presta in occasioni con storie più strutturate e con giocatori più esperti, dona un’esperienza di gioco totalmente immersiva a discapito della strategia ludica. E’ uno stile che può dare molto, ma può risultare frustrante per alcuni giocatori: ve lo consigliamo se volete lasciare totale spazio alla storia e all’interpretazione.

Un esempio di questo stile era “Convention of Thohttps://nordiclarp.org/2016/12/06/white-wolfs-convention-of-thorns/rns“, un mega-LARP a alto budget che si teneva in Polonia.

Convention of Thorns, un LARP blockbuster di Vampiri con regole nordic che si giocava in Polonia

Che sistema LARP usate nei vostri eventi?

Per i nostri LARP, abbiamo scelto le carte!

i nostri giocatori sono abituati a sistemi che includono una certa dose di strategia ludica, dove è possibile considerare non solo l’interpretazione di ciascun giocatore e il movimento della storia ma anche l’aleatorietà dell’estrazione e le reazioni agli infortuni del caso. 

Un momento dal nostro LARP V5 “Una notte per risplendere” (2019)

Secondo la nostra esperienza, questo tipo di punto di incontro fra i sistemi, con il giusto apparato regolistico, regala uno stile di gioco che più assomiglia all’esperienza da tavolo e che quindi è capace di  mettere sullo stesso piano sia giocatori alle prime armi che quelli più esperti.

Ci piace l’idea che una piccola dose di fortuna o sfortuna, possa essere un input per la risoluzione o la creazione di momenti di gioco interessanti che altrimenti andrebbero persi.

A chi volesse intraprendere questa strada, proprio come abbiamo fatto noi, consigliamo di adoperare il sistema v5 come base, snellendolo dove necessario.

Saturnalia, un LARP Vampiri V5 ufficiale di By Night Studios, l’azienda che gestisce il ramo LARP su licenza Paradox

Autrice: Serena Fioretti

Torna su Vampire-telling